2008 - 02 SIRIO CHANNEL - Febbraio
Archivio Newsletter
SINFORMA: Argomento del mese
Novita' dal laboratorio software
Novita' dal mondo SIRIO
Eventi formativi dedicati ai clienti SIRIO
Formazione per dipendenti, consulenti e rivenditori SIRIO
Letto per Voi da Sirio
Arriva il nuovo i5/OS V6R1 (I): l'evento più importante dell'anno è atteso il 21 Marzo
Arriva il nuovo i5/OS V6R1 (II): ecco le novità tenute gelosamente segrete
Comunicazioni unificate: i benefici spaziano dai cruscotti aziendali al marketing
Grazie alla convergenza tecnologica il software come servizio cambierà lo scenario dell'IT
 
 
Arriva il nuovo i5/OS V6R1 (II): ecco le novità tenute gelosamente segrete
L'annuncio dell'imminente rilascio della prossima versione di i5/OS V6R1, ufficialmente reso noto la scorsa settimana da IBM, ha portato con sé una serie di dettagli esclusivi fino ad oggi mai divulgati.
Aldilà dei miglioramenti sotto il profilo della virtualizzazione, il nuovo sistema operativo per la piattaforma System i godrà di una lunga lista d'avanzamenti tecnologici.
Sul fronte sicurezza il supporto dell'algoritmo di crittografia asimmetrica AES si estenderà non solo alla possibilità di cifrare i file residenti nei dischi locali, ma anche ai dati memorizzati su nastro.
Le funzionalità di rilevamento delle intrusioni, quali la notifica in tempo reale degli attacchi subiti ed un logging degli eventi più preciso, saranno affiancati da meccanismi di tutto rispetto per migliorare la prevenzione attiva.
Il V6R1 sarà, ad esempio, in grado di bloccare i client che avranno iniziato attività sospette in rete.
Un nuovo adattatore Fibre Channel a 4Gbit accelererà le prestazioni in I/O talmente tanto che queste si potranno confondere con quelle dello storage interno.
La gestione del sistema sarà semplificata grazie ad un nuovo tool utilizzabile tramite interfaccia web, denominato Systems Director Navigator che si porrà come valido sostituto dell'attuale iSeries Navigator, che saranno in ogni modo entrambi disponibili ed integrati nel nuovo sistema operativo.
Secondo alcune indiscrezioni, le future versioni di Systems Director introdurranno il supporto per la gestione d'ambienti multipli ed eterogenei.
Sul fronte della programmazione, gli sviluppatori potranno beneficiare di una virtual machine Java a 64 bit e di un ambiente Web Services integrato che renderà più semplice la pubblicazione e l'esposizione in rete di programmi RPG e COBOL sfruttando gli attuali standard.
Sempre per gli sviluppatori, i5/OS V6R1 supporterà le ultime versioni di Rational, WebSphere Development Studio e HATS (Host Access Transformation Services) per la progettazione d'applicazioni Internet, Intranet, wireless, SOA e la conversione di schermate 5250 (green screen) in pagine web.
Migliorate anche le prestazioni del database DB2 per i5/OS con l'aggiunta di funzionalità avanzate, per cui i report saranno ancora più personalizzabili ed offriranno la possibilità di effettuare ricerche full text di documenti.
I server su cui ora sono installati V5R3 e V5R4 potranno effettuare un upgrade a V6R1.
Gli hardware supportati saranno tutti i modelli basati su processore Power5 800, 810, 825, 870, 890, 520, 550, 570, 595, 515, 525, il modello 570 basato sul moderno processore Power6 ed il sistema blade JS22. Secondo IBM il costo di V6R1 sarà lo stesso di V5R4, anche se come sempre ci saranno differenze strettamente legate al tipo di macchina ed ai processore utilizzati.